Roberto, il fotografo

Roberto fa il cassiere al supermercato ma è una persona con molteplici, e smisurate, passioni.

Passioni in cui cerca di esternare la sua grande sensibilità.

Suona, e fa foto.

Da sempre, da quando lo conosco.

E spesso espone al circolo il frutto dei suoi lavori.

E poi ama Milano e, i soggetti delle sue foto, quello in cui si è specializzato, sono i quartieri storici e popolari ai margini della città, i piccoli paesi che la grande metropoli ha fagocitato.

Ma la cosa più bella di Roberto è la sua grande umiltà e disponibilità, sempre pronto a mettersi in gioco e a scoprire nuovi modi in cui declinare il suo mondo interiore.

Ci accoglie nel suo appartamento al terzo piano di uno dei caseggiati più alti del quartiere e ci offre un caffè.

Il sole entra dalla finestra dando a tutto un vago colorito azzurro e, dal suo balcone, possiamo ammirare una parte del quartiere che dal livello della strada ci è preclusa.

Un paesaggio che mostra foto sbiadite di una Ortica che non c’è più.

Apparecchiamo le nostre strumentazioni e inizia il suo racconto di un quartiere in cui è nato e vissuto.

Arrivando anche, in alcuni momenti in cui la telecamera era spenta, a versare lacrime dolci ad ulteriore controprova della grande sensibilità che lo attraversa.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: